Colin Edwin / Endless Tapes

"Io e Colin ci siamo conosciuti per caso in un giorno in cui sentivo che dovevo scrivergli e lui sentiva che doveva ricevere una mail. Se fosse capitato anche solo un’ora dopo, probabilmente non saremmo qui a parlarne."

Così Alessandro Pedretti sull'incontro con Colin Edwin dei Porcupine Tree. A dimostrazione di come, a volte, solide alchimie nascano prive di sovrastrutture e in completa e sincera trasparenza.  
 
Con l'obiettivo di essere sperimentale, ma anche accessibile e coinvolgente, "Endless Tapes" è una collaborazione tra il bassista Colin Edwin (Porcupine Tree / Ex-Wise Heads) e il batterista / polistrumentista Alessandro "Petrol" Pedretti (Giuradei).
Il debutto del duo, "Endless Tapes EP" è una collezione caleidoscopica di brani strumentali ispirati ai modelli geometrici urbani che ricorrono nella vita di tutti i giorni, sviluppati in temi ricorrenti e multiformi.
L'equilibrio di Endless tapes consiste nella combinazione di ambienti sonori rarefatti e delicati con fluidi e insistenti grooves minimalisti; le dinamiche contrastanti di suoni scuri con la dolcezza sonora di melodie cicliche aiutano a creare un pensiero stimolante e provocante allo stesso tempo.
La formazione live comprende, oltre a Edwin e Pedretti, il chitarrista Nicola Panteghini (Giuradei) e il tastierista Corrado Saija.

"Endless Tapes EP" uscito a giugno 2013 e distribuito da Burning Shed (King Crimson, Jethro Tull, Porcupine Tree etc.) è disponibile su CD, in download e anche come bundle cassetta + CD.

In attesa del nuovo album, Endless Tapes continuerà a (ri)suonare in un tour italiano che avrà luogo tra novembre e dicembre 2014 in collaborazione con Gilda.

Graphic elements are from CSS Zen Garden theme by Pierre Antoine Viallon (Creative Commons license), Lasse Hoile and Porcupine Tree.